Sei in: Home > Rapporto formazione / lavoro > Lo scenario di riferimento

Lo scenario di riferimento


Gli intervistati

A partire dal 2002, come emerge dalle indagini censimentali sull’offerta formativa ambientale realizzate dal Progetto Ambiente – IFOLAMB dell’ISFOL, è stata registrata una forte espansione dei master ambientali.


Master ambientali programmati dal 2001 al 2008

Grafico Master ambientali programmati dal 2001 al 2008 - I contenuti sono nel testo seguente
Fonte: ISFOL, Progetto Ambiente - IFOLAMB


Da un’offerta molto contenuta e realizzata quasi esclusivamente da un numero ristretto di scuole di Alta Formazione o enti di formazione, si è passati ad una dilatazione dei percorsi post-laurea ambientali. Dopo la riforma universitaria del ’99, le università hanno investito molte risorse su questo versante, modificando l’offerta di formazione specialistica ambientale e avviando molti master di I e di II livello in base al nuovo ordinamento.


Tipologia dell’offerta di master ambientali

Grafico Master ambientali programmati dal 2001 al 2008 - I contenuti sono nel testo seguente
Fonte: ISFOL, Progetto Ambiente - IFOLAMB


L’espansione, la maturità e la differenziazione delle esperienze avviate a livello nazionale e l’importanza strategica di questi percorsi, che rappresentano il livello più alto di specializzazione per lo sviluppo sostenibile, hanno indotto l’esigenza di valutare l’impatto occupazionale dei master ad un anno dalla loro conclusione.